ODONOMANTOVA

Marconi Guglielmo, piazza

Tipologia Oggetto
Lettera del Podestà al Prefetto, 27/07/1937
Lettera del Podestà al Prefetto, 27/07/1937

Indicazioni sul soggetto

Il celeberrimo inventore Guglielmo Marconi muore a Roma il 20 luglio del 1937.
Passa una sola settimana e il Podestà di Mantova scrive al Prefetto affinché cerchi di ottenere dal Ministero dell'Interno, a norma dell'art. 4 della legge 23 giugno 1927 n. 1188, il benestare per la modifica del nome di piazza Purgo in piazza Marconi.

La risposta non è immediata, ma nel dicembre dello stesso anno la Prefettura riporta al Podestà l'approvazione da parte del Ministero al cambio di denominazione.

Passano però due anni e il 2 febbraio del 1939 il Prefetto Montuori scrive a Podestà e Commissario Prefettizio dicendo che "al fine di onorare degnamente la memoria di Guglielmo Marconi, l'on. Ministero dell'Interno ha ravvisato l'opportunità che i Comuni che non l'abbiano ancora fatto, e si trovino nella possibilità di farlo, intitolino una via o piazza al suo nome".
La richiesta preme anche perché il tutto avvenga con celerità, al fine di concretizzare la ridenominazione entro il 25 aprile, anniversario della nascita dell'inventore.

Il 25 marzo del 1939 il Podestà delibera di intitolare a Guglielmo Marconi piazza Purgo.

Tema

altro