ODONOMANTOVA

Aporti Ferrante, Piazza

Tipologia Oggetto
Lettera di Gina Aporti al Commissario Prefettizio del Comune di Mantova, 30/8/1928
Lettera di Gina Aporti al Commissario Prefettizio del Comune di Mantova, 30/8/1928

Indicazioni sul soggetto

Il 30 agosto del 1928 Gina Aporti scrive una missiva al Commissario Prefettizio del Comune di Mantova, chiedendogli di "fare intitolare una via al nome di Ferrante Aporti, ritenendo che questo illustre filantropo ed educatore abbia i requisiti per meritare tale onore".

Tale richiesta viene protocollata il giorno successivo e inoltrata all'Ufficio Tecnico perché tenga presente il desiderio espresso dalla sig.ra Aporti, "nel caso si dovesse procedere alla denominazione di qualche nuova via".
Nel settembre del medesimo anno il Commissario Prefettizio risponde di suo pugno alla richiesta, chiarendo che ha "dato disposizione perché sia tenuta in massima considerazione" la suddetta proposta "quando occorrerà dare un titolo a nuove strade".

A Ferrante Aporti non verrà intitolata una via, ma una piazza, come si può leggere nel verbali della Commissione Consultiva della Toponomastica, riunitasi dal 10 al 17 ottobre, il 31 ottobre e il 14 novembre del 1953. Nella sezione II°, Eliminazione dei nomi di scarso decoro, a pagina 5, viene indicato come al nome di Piazza Carrette si sostituisca quello di Piazza Ferrante Aporti.

Tema

altro